Come creare un sito web professionale

Chissà quante volte ti sarà capitato di ricevere un’offerta per creare un sito web professionale. Ma tu forse per timore di non essere all’altezza o per paura di fare una brutta figura, hai sempre declinato l’offerta perdendo, così, l’opportunità di fare esperienza e magari anche di iniziare a guadagnare qualche spicciolo.

Non ti nego che in questa situazione mi sono venuto a trovare, mio malgrado, anche io. Penso sia un po’ lo scotto che ogni Freelancer sia obbligato a pagare.

Ma in tutto questo la fregatura dov’è? In effetti, ti senti sicuro, per quanto riguarda tutti gli aspetti tecnici dello sviluppo software, ma purtroppo, è come se ti sentissi bloccato sul come iniziare da zero un sito web professionale. Perché è questo che, solitamente, ti verrà richiesto.

Quindi, uno sviluppatore alle prime armi cosa è necessario che acquisisca per iniziare la sua carriera da Freelancer? Praticamente deve necessariamente crearsi una cassetta degli attrezzi pronta all’uso, completa di tutto l’occorrente per iniziare a creare un sito web professionale.

Ma vediamo come procurarci un metodo di lavoro efficace, ma soprattutto gli strumenti da utilizzare per iniziare alla grande qualsiasi progetto software.

1. I CMS come ottimo punto di partenza

I CMS, come Joomla, WordPress e tanti altri ancora, sono un ottimo punto di partenza, da cui poter iniziare a creare un sito web professionale. Tra tutti i CMS, WordPress, essendo il CMS che gestisce oltre mezzo miliardo di siti web attualmente attivi, offre una base più che promettente per iniziare a creare una qualsiasi applicazione web professionale.

WordPress, anche se sviluppato inizialmente come piattaforma per blog, nel corso degli anni si è evoluto fino a diventare una piattaforma per lo sviluppo perfettamente funzionale.

Basti pensare ai suoi 5500 plugin gratuiti che la piattaforma mette a disposizione degli sviluppatori, oltre, alla WordPress function reference e alle API che i creatori di WordPress, con tanta passione, migliorano ogni giorno.

Quindi, come primo passo, è necessario che tu installi WordPress come piattaforma di sviluppo di base su cui poter creare un sito web professionale. Se non hai mai installato WordPress, in locale sul tuo PC, puoi seguire questo video che ti guiderà passo-passo nell’installazione di questo fantastico CMS, attraverso l’utilizzo di un software gratuito.

LEGGI ANCHE: Realizzazione siti internet, senza scrivere codice, con Bubble

In questa guida scoprirai come realizzare siti internet, senza scrivere una sola riga di codice, con uno strumento d’eccezione: “Bubble”.

2. La flessibilità di WordPress

Possiamo affermare che, WordPress, oggi è il CMS in cui è possibile integrare qualsiasi script PHP. Insomma con WordPress potete eseguire qualsiasi cosa che PHP consenta di fare come linguaggio di programmazione.

In effetti subito dopo aver installato WordPress, non ti resta che installare e attivare un plugin unico nel suo genere. Il plugin in questione è PHP Code Snippets. Con questo fantastico plugin, puoi inserire qualsiasi script PHP, all’interno di WordPress, ed eseguire codice personalizzato. In questo video puoi vedere il plugin in azione.

3. I template di WordPress

Fino ad ora abbiamo installato WordPress, scaricato e attivato il plugin PHP Code Snippets, ma, adesso passiamo al pezzo forte. WordPress offre la possibilità di creare pagine e post, fin qui niente di strano. Quello che molti non sanno o che trascurano è che è possibile dare in pasto a WordPress uno script PHP da eseguire, come template di pagina, per visualizzare pagine del tutto personalizzate.

Attenzione, non sto parlando di temi, ma di template, cioè oggetti del tutto diversi dai temi, che ne gestiscono solo l’aspetto, ma si tratta di uno strumento utilizzato per eseguire codice PHP del tutto arbitrario su un sito web.

Quindi, devi solo creare una pagina vuota, uno script PHP, da copiare nella stessa cartella del tuo tema attivo, che solitamente è posizionata sotto /wp-contents/themes/, e da indicare nel riquadro di destra, nell’area di amministrazione di WordPress, alla voce template.

creare un sito web professionale

Tranquillo, sono convinto che la pratica riesca a fugare molti più dubbi di quanto non faccia la teoria, pertanto, in questo video puoi vedere come lo sviluppatore, dopo aver creato un form di registrazione in PHP, come template di pagina, sia riuscito a far eseguire a WordPress compiti specifici.

4. Conclusioni

Possiamo affermare che, WordPress, essendo il CMS più utilizzato al mondo, è l’obiettivo principale di hacker che cercano tutti i giorni stratagemmi per violarne la sicurezza.

Ma, come anticipato in questa guida, WordPress, può contare su una gran quantità di plugin, che arricchiscono notevolmente le funzionalità del CMS, tra questi plugin c’è ne sono centinaia progettati per potenziarne la sicurezza. Uno dei migliori, gratuiti, è WordFence.

Comunque per mettere in pratica tutto quanto esposto in questa guida, puoi seguire questo video, per vedere, nello specifico, come creare un sito web professionale in pochi minuti.

Seguimi su

Antonio Lamorgese

Amministratore di rete e programmatore. Dopo anni di esperienza nel settore, ho ideato un generatore di codice PHP Scopri di più su https://www.phpcodewizard.it.

x