Come invocare OpenAI e ChatGPT con PHP


Scopri come invocare OpenAI e ChatGPT con PHP utilizzando le loro API. Il tutorial spiega passo passo come inviare richieste POST all’URL dell’API e come elaborare i risultati ottenuti.
di Antonio Lamorgese


In questo articolo esploreremo come invocare OpenAI e ChatGPT con PHP, il linguaggio di programmazione lato server più popolare al mondo. OpenAI è una piattaforma di intelligenza artificiale che fornisce una vasta gamma di tecnologie e modelli avanzati, tra cui il “Natural Language Processing”, di generazione testo e computer vision. Con l’aiuto di PHP, puoi utilizzare queste potenti capacità per migliorare la tua applicazione e automatizzare gran parte dei processi che quotidianamente utilizzi per i tuoi scopi. Ti mostrerò come configurare l’ambiente, invocare i modelli OpenAI e gestire le risposte ottenute. In questo modo, potrai sfruttare al massimo la potenza di OpenAI nel tuo progetto PHP o, addirittura, in WordPress.

Per invocare OpenAI e ChatGPT con PHP, è necessario procurarsi una API Secret Key. Questa operazione è veramente semplice. Nel prossimo paragrafo ti spiegherò come fare.

Come creare la tua API Key per accedere a OpenAI e ChatGPT

Per accedere alle API di OpenAI e invocare i metodi di accesso ai modelli di intelligenza artificiale offerti dal portale è necessario creare una tua API Key personale. Per farlo è molto semplice. Prima di tutto accedi alla pagina di creazione della Secret Key, così è chiamata da OpenAI, cliccando su questo link. Effettua il login, anche con le tue credenziali di Google se ne sei in possesso, e clicca sul pulsante “Create new Secret Key”. A questo punto copia e incolla, il codice generato, in tuo archivio personale per un uso successivo quando ti sarà richiesto.

Crea "Secret Key" per accedere a OpenAI e ChatGPT
Crea “Secret Key” per accedere a OpenAI e ChatGPT

Ad ogni modo sappi che quando ne avrai bisogno potrai recuperare la tua Secret Key accedendo nuovamente al portale, oppure, potrai revocare in ogni momento la Secret Key, generate precedentemente, ricreando una nuova.

Invocare OpenAI con PHP

Una volta ottenuta la tua API Key puoi invocare tutti i suoi modelli, e utilizzare le funzioni offerte dalla libreria, per invocare i servizi di OpenAI e sfruttare l’intelligenza artificiale per interagire, in modo conversazionale, con ChatGPT. Ad esempio, per invocare un modello per il completamento del testo, puoi utilizzare il seguente codice, per chiedere a ChatGPT “Cosè OpenAI”, senza l’aggiunta di funzionalità o librerie PHP:

<?php
   $apiKey = "La tua API Key di OpenAI qui…";
   $data = array("model" => "text-davinci-002", "prompt" => "Cos’è OpenAI?");
   $data_string = json_encode($data);
   $ch = curl_init('https://api.openai.com/v1/engines/davinci/jobs');
         curl_setopt($ch, CURLOPT_CUSTOMREQUEST, "POST");
         curl_setopt($ch, CURLOPT_POSTFIELDS, $data_string);
         curl_setopt($ch, CURLOPT_RETURNTRANSFER, true);
         curl_setopt($ch, CURLOPT_HTTPHEADER, array(
            'Content-Type: application/json',
            'Content-Length: ' . strlen($data_string),
            'Authorization: Bearer ' . $apiKey
         ));
   $result = curl_exec($ch);
   $result = json_decode($result, true);
   $generated_text = $result['choices'][0]['text'];
   echo $generated_text;
?>

In questo modo, l’algoritmo di completamento del testo di ChatGPT, completerà il testo in base al modello specificato. Questo è solo un esempio ma, ci sono, molte altre funzioni disponibili per sfruttare anche altri modelli conversazionali di ChatGPT. A tal proposito puoi consultare la documentazione ufficiale per ulteriori informazioni. Oltre al normale utilizzo di ChatGPT con PHP e possibile invocare l’intelligenza artificiale offerta da OpenAI anche dall’interno del tuo blog WordPress. Ora, nel prossimo paragrafo, ti spiegherò come fare.

Invocare OpenAI con WordPress

Con WordPress hai due possibilità per invocare le API e mettere in azione ChatGPT. La prima possibilità sfrutta uno dei tanti plugin disponibili per effettuare chiamate API a servizi web. La seconda possibilità sfrutta una funzione che risiede direttamente nel CORE di WordPress e che anche i plugin sfruttano notevolmente. Questa funzione è: wp_remote_post(). Ora vediamo in sintesi queste due possibilità per invocare le API di OpenAI con WordPress.


Leggi anche: “Come creare un plugin WordPress


Invocare OpenAI con un Plugin WordPress

Grazie alla potenza offerta dai plugin di WordPress, puoi sfruttare l’intelligenza artificiale di ChatGPT per creare contenuti di qualità sfruttando i suoi potenti algoritmi. Uno di questi plugin è senza dubbio “AIPress”.

Il plugin "AIPress" di WordPress
Il plugin “AIPress” di WordPress

Dopo aver installato e attivato il plugin puoi sfruttare subito le potenzialità offerte dal plugin per generare contenuti univoci e di qualità in brevissimo tempo. ad ogni modo, seguendo questo breve video tutorial, potrai apprezzare le straordinarie funzionalità di “AIPress” con WordPress.

Plugin “AIPress” di WordPress per la generazione automatica dei contenuti

In sintesi, una volta configurato il plugin, puoi utilizzare le API direttamente dall’interno, dell’editor Gutenberg, del tuo sito WordPress.

Invocare OpenAI da codice PHP in WordPress

Per invocare le API da codice PHP in WordPress, è necessario utilizzare l’API OpenAI, che fornisce un endpoint per accedere a tutte le funzionalità del modello conversazionale di ChatGPT. Ecco un esempio di codice che chiederà a OpenAI e ChatGPT, “Cosè ChatGPT?”, con PHP in WordPress:

<?php
   $url = 'https://api.openai.com/v1/engines/davinci/jobs';
   $api_key = 'La tua API Key di OpenAI qui…';
   $args = array(
         'method' => 'POST',
         'headers' => array(
         'Authorization' => 'Bearer ' . $api_key,
         'Content-Type' => 'application/json',
         ),
         'body' => json_encode(array(
         'prompt' => 'Cos’è ChatGPT?',
         'max_tokens' => 100,
         'temperature' => 0.5,
         ))
   );
   $response = wp_remote_post( $url, $args );
   if ( is_wp_error( $response ) ) {
      // Gestisci l'errore
      $error_message = $response->get_error_message();
      echo "Something went wrong: $error_message";
   } else {
      // Lavora con la risposta
      $data = json_decode( wp_remote_retrieve_body( $response ), true );
      print_r( $data );
   }
?>

Nota che questo esempio richiede l’inserimento della propria Secret Key API OpenAI nell’header della richiesta. Inoltre, i parametri per la richiesta API possono essere modificati a seconda delle tue esigenze.


Leggi anche: “Come aumentare il traffico di un sito web con un plugin WordPress


Considerazioni Finali

In conclusione, invocare OpenAI e ChatGPT con PHP è un modo semplice e potente per integrare la tecnologia di intelligenza artificiale nella tua applicazione o nel tuo blog WordPress per generare automaticamente contenuti di qualità. Grazie alla combinazione della vasta gamma di modelli e tecnologie offerte da OpenAI con la flessibilità e la popolarità di PHP, è possibile sfruttare la potenza di OpenAI per automatizzare processi, migliorare l’esperienza utente e offrire nuove funzionalità alle tue app. Spero, che questo articolo, ti abbia dato le conoscenze necessarie per integrare OpenAI nel tuo progetto PHP e ottenere il massimo da questa tecnologia e dall’intelligenza artificiale.

Antonio Lamorgese


Desideri acquisire nuove competenze?

corsi.it

Seguire questo corso online ti offrirà
l'opportunità di acquisire nuove competenze e di
migliorare il tuo curriculum professionale.
Clicca qui per seguire le prime lezioni gratuite online

Corsi.it - Il portale Nr.1 al mondo di corsi online


Amministratore di rete e sviluppatore. Dopo anni di esperienza nel settore, ho ideato un sistema di gestione dati MYSQL in PHP senza scrivere una sola riga di codice. Scopri di più....

x