Come scrivere un articolo perfetto con wordpress.

Hai creato un blog e all’improvviso scopri di non avere abbastanza idee per scrivere e ti sei bloccato. tranquillo adesso vedremo insieme qual’è il metodo per superare questo ostacolo e come scrivere un articolo per il blog con wordpress.

1. Installiamo il plugin Yoast SEO.

Hai bisogno di un plugin, che ti aiuti a capire se, i contenuti del tuo articolo sono ottimizzati per i motori di ricerca, questa tecnica è chiamata tecnica SEO. Il plugin in questione è Yoast SEO. Come primo passo, installa questo plugin, gratuito, direttamente dalla tua dashboard di wordpress. Adesso, dopo che hai messo in azione lo strumento che monitorerà il contenuto del tuo articolo man mano che lo modificherai, continua a leggere con attenzione questo articolo, ed imparerai ad usare Yoast SEO, uno strumento molto potente utilizzato da milioni di siti web.

2. Installa “Zest” il tuo Suggest Content.

Il tuo secondo strumento, assolutamente indispensabile, è Zest. Zest non è altro che un addon per Chrome che raccoglie tutte le migliori notizie, maggiormente condivise dagli utenti, in un feed, la sua unica pecca è che queste notizie sono in lingua inglese. Poco male, Zest ti sarà, sicuramente, molto utile per capire quali sono gli interessi degli utenti e prendere spunto, da qui in avanti, per i tuoi futuri articoli. Per installare Zest, non devi fare altro che aprire chrome, digitare “Zest add on for chrome” nella casella di ricerca, cliccare sul primo link suggerito e successivamente sul pulsante “Aggiungi”. Chiudi e riapri chrome e da questo momento in poi ogni volta che aprirai una nuova scheda nel browser, si attiverà Zest mostrandoti tutti i feed da cui prendere spunto.

Web Hosting

3. L’importanza della frase chiave.

Sei riuscito a cogliere qualche suggerimento da Zest su quello che potrebbe essere il tuo nuovo articolo? Sono assolutamente sicuro di si, ma passiamo alla fase pratica. Prendiamo in considerazione questo articolo; una volta capito l’argomento che dobbiamo trattare nel nostro articolo ne impostiamo il titolo, e successivamente dal titolo estrapoliamo la nostra frase chiave, cioè quella frase composta al massimo da 4/5 parole, che sintetizzi il contenuto dell’articolo. Infatti per il titolo di questo mio articolo: “Come scrivere un articolo perfetto con wordpress”, ho scelto questa frase chiave: “Come scrivere un articolo”. Adesso apri un foglio di word e riporta il titolo e la frase chiave.

4. Lo Slug e la Meta Description.

Avrai sicuramente notato, durante le tue numerosissime ricerche su google, che il motore di ricerca mostri un’anteprima di tutti i contenuti associabili alla tua ricerca in questione, anteprima formata da un titolo, chiamato slug e da una breve descrizione, chiamata Meta Description. Sicuramente stai morendo dalla voglia di vedere cosa Yoast SEO centri in tutto questo, ok mettiti comodo e ti farò vedere come questo strumento eccezionale ti sarà di enorme aiuto nella stesura dei tuoi articoli.

Bene crea un nuovo articolo su wordpress, riapri il tuo foglio di word e copia e successivamente incolla in wordpress il titolo che hai precedentemente trattato. Adesso sposta il cursore in fondo alla pagina dell’articolo, e noterai una nuova sezione, la sezione “Yoast SEO”, con due schede, la scheda SEO e la scheda Leggibilità con due faccine rosse.

Il tuo obiettivo sarà sempre quello di trasformare queste due faccine rosse in due faccine verdi. Scorrendo ulteriormente la pagina, noterai un’altra sezione, la sezione “Analisi SEO”, espandi tale sezione e noterai un elenco di problemi che Yoast SEO ha evidenziato, e che ti sta suggerendo anche come risolvere.

Quindi, apri la scheda SEO e riporta la frase chiave recuperata dal tuo foglio di word, successivamente clicca su “edit snipped” e specifica lo slug che per questo articolo ho impostato a: “come scrivere un articolo perfetto con wordpress” e la meta description: “Vedremo insieme qual’è il metodo su come scrivere un articolo perfetto utilizzando wordpress, il CMS utilizzato da milioni di blogger.”. Adesso, tenendo sempre sott’occhio la scheda “analisi SEO”, continua pure a risolvere, seguendo le indicazioni di Yoast SEO, tutti i punti rossi, che man mano diventeranno verdi così come le due faccine delle schede SEO e Leggibilità.

PhpCodeWizard.it | Generatore di codice PHP
Crea applicazioni web senza scrivere alcuna riga di codice

5. Le ricerche correlate di Google.

Pochi sono al corrente, dell’importanza delle ricerche correlate che Google mostra in fondo alla pagina, quando effettuiamo delle ricerche. Per cui prova a digitare la nostra frase chiave, cioè: “Come scrivere un articolo” nella barra di ricerca di Google, e noterai che il motore di ricerca ti restituirà delle ricerche correlate a questa frase chiave, cioè delle frasi chiave associabili alla nostra.

Quindi, adesso ti starai chiedendo, cosa ce ne facciamo di queste frasi chiave nelle ricerche correlate?  Ottima domanda, le dovrai assolutamente menzionare nel tuo articolo, evidenziandole in grassetto, almeno un paio di loro. Questo contribuirà a migliorare il posizionamento del tuo articolo.

6. L’incorporamento di un video da Youtube.

Come ultimo step, dopo aver completato dettagliatamente il tuo articolo sulla base del titolo, dello slug e della meta description; ti consiglio di includere anche un video, associabile all’argomento, ricercandolo su Youtube e riportandone eventualmente la fonte, cioè l’autore del video stesso.

Questa operazione è effettuabile cliccando su “aggiungi blocco” e poi su ”incorporamenti” e selezionando l’icona raffigurante il social youtube ed indicando nella casella di testo la URL del video.

Seguimi su
Latest posts by Antonio Lamorgese (see all)

Antonio Lamorgese

Amministratore di rete, programmatore ed esperto di pratiche SEO. Dopo anni di esperienza nel settore, ho ideato un generatore di codice PHP Scopri di più su https://www.phpcodewizard.it.