Come convertire il tuo PC in una macchina virtuale con un software gratuito

Se hai la necessità di convertire il tuo PC fisico in una macchina virtuale, oppure, in un PC virtuale, StarWind fa al caso tuo. Starwind è un software gratuito, utilizzabile e scaricabile liberamente. La conversione di un computer fisico in un qualcosa di virtuale, in questo caso, una macchina virtuale ti offre immensi vantaggi. Pensa solo all’opportunità di trasportare il tuo computer fisico su un hypervisor, cioè un gestore di macchine virtuali, è qualcosa che mai avresti potuto immaginare qualche anno fa.

In parole povere, il tuo computer fisico, verrà convertito in un file che potrai copiare e spostare dove vuoi. Potrai addirittura creare dei backup di tutti i computer con i più svariati sistemi operativi, semplicemente, copiando e incollando i relativi file con estensione vmdk.


Leggi anche: Il miglior tool per Windows 10 e Windows 11


1. Un convertitore di computer fisici in macchine virtuali

Se sei un utente già da un po’ di tempo avrai senz’altro capito che esiste un software per svolgere qualsiasi tipo di attività. Di software ne esistono tantissimi sparsi qua e là in rete, ma solo alcuni svolgono il loro compito egregiamente. Per quanto riguarda, l’argomento di questa guida, la conversione di un computer fisico in una macchina virtuale StarWind rappresenta la miglior alternativa possibile a qualunque altro software del settore.

I pregi di StarWind sono da subito evidenti e se adesso vuoi convertire il tuo PC fisico in uno virtuale non devi fare altro che raggiungere la home page di StarWind e scaricare il software. Ora, clicca su questo link e successivamente sul pulsante “Download”.

scarica StarWind per convertire il tuo PC in una macchina virtuale
scarica StarWind per convertire il tuo PC in una macchina virtuale

Una volta inseriti i tuoi dati personali e la tua email, dovrai aprire la tua casella di posta dove troverai, nella posta in arrivo, il link per il download di Starwind. Quindi clicca sul link che trovi all’interno della mail e nel giro di qualche minuto avrai il pacchetto di installazione di StarWind disponibile.

clicca sul link ricevuto per email e scarica StarWind per convertire il tuo PC in una macchina virtuale
clicca sul link ricevuto per email e scarica StarWind per convertire il tuo PC in una macchina virtuale

Terminato il download di starWind puoi proseguire installando il software sul computer da convertire e procedere con la virtualizzazione del computer stesso.

StarWind installato con successo
StarWind installato con successo

Dopo aver installato di StarWind troverai un’icona sul desktop che dovrai cliccare per aprire StarWind e procedere alla tua prima conversione di un computer in una macchina virtuale. Chissà quante volte avrai sentito parlare di macchine virtuali. Beh, tranquillo ora scoprirai il vantaggio di questi nuovi sistemi e la facilità con la quale potrai creare macchine virtuali in brevissimo tempo.

2. Avvia la conversione del tuo computer fisico in una macchina virtuale

Prima ti ho anticipato che una macchina virtuale non è altro che un computer che risiede interamente all’interno di un file. Quindi, quello che farai adesso è trasformare il tuo computer fisico in un file. In effetti una macchina virtuale non è altro che un file contenente un intero computer comprensivo di tutte le sue risorse. Adesso, clicca sull’icona di StarWind, presente sul tuo desktop, e il software di conversione si aprirà in un attimo pronto a gestire l’intero processo di creazione della tua prima macchina virtuale.

Appena eseguito, StarWind, ti chiederà il tipo di conversione che vuoi effettuare. Sì, hai capito bene. StarWind, non converte solo computer fisici in macchine virtuali, ma, anche macchine virtuali in altre tipologie di macchine virtuali. Questo secondo aspetto per il momento lo tralasciamo. Concentriamoci principalmente sulla conversione del tuo computer fisico. Quindi, seleziona la voce “P2V”, specifica per questo tipo di conversione, e clicca sul pulsante “Next”.

Seleziona la conversione fisica di un PC
Seleziona la conversione fisica di un PC

Adesso, StarWind, ti elencherà le opzioni di conversione disponibili. Cioè è qui che deciderai di convertire il tuo disco fisico in uno virtuale. Quindi, seleziona la voce “Physical Disk”. fatto questo prosegui cliccando sul pulsante”Next”.

Seleziona la conversione fisica di un hard disk
Seleziona la conversione fisica di un hard disk

Ora, StarWind, ti elencherà i dischi disponibili sul tuo computer fisico e ti chiederà di selezionare il disco e tutte le sue partizioni. In breve vuole sapere quale disco deve convertire per trasformarlo in un disco virtuale. fatto questo prosegui cliccando sul pulsante”Next”.

Seleziona le partizioni del disco fisico da convertire
Seleziona le partizioni del disco fisico da convertire

A questo punto, devi selezionare la voce “Local file” che darà indicazioni specifiche a StarWind circa la destinazione del file immagine che creerà dopo aver completato l’intero processo di conversione del tuo hard disk.

Scegli il percorso di destinazione del file immagine
Scegli il percorso di destinazione del file immagine

Prima ti ho parlato anche di formati di macchine virtuali. In effetti è un po’ come le varie estensioni che hanno i file di immagini. Le macchine virtuali non fanno differenza. Ogni formato ha un suo hypervisor che le gestisce. Dato che noi utilizzeremo VMWare per eseguire e mettere in moto il tuo computer virtuale, siamo obbligati ad utilizzare l’estensione “VMDK” proprietaria di VMWare. Quindi seleziona la voce “VMDK” e clicca sul pulsante “Next”.

Scegli il formato del file immagine contenente il tuo PC fisico
Scegli il formato del file immagine contenente il tuo PC fisico

Dato che, sul tuo computer virtuale, quando verrà avviato, potrai installare software e creare altri file, il disco virtuale crescerà automaticamente per potersi adeguare alle esigenze della macchina virtuale. Quindi, seleziona la voce “VMWare Workstation Growable Image” e clicca sul pulsante “Next”.

Seleziona come VMWare gestirà le dimensioni del tuo disco virtuale.
Seleziona come l’Hypervisor gestirà le dimensioni del tuo disco virtuale.

Il processo di creazione e conversione del tuo computer in una macchina virtuale si concluderà con la creazione di un file con estensione vmdk. Di questo te ne avevo già parlato. Pertanto, essendo un file, dovrai necessariamente specificare dove questo file deve essere salvato. Quindi, in questa finestra, indicherai la cartella di destinazione che conterrà il tuo file, cioè, la tua macchina virtuale.

Scegli il file immagine creato con StarWind
Scegli il file immagine creato con StarWind

A conversione ultimata non ti resterà che cliccare sul pulsante “Finish”. La tua macchina virtuale a questo punto è stata creata e il tuo computer è stato convertito con successo.

La conversione del tuo PC fisico è terminata
La conversione del tuo PC fisico è terminata

Ora che la tua macchina virtuale è stata creata non ti rimane che eseguirla e potrai vedere il tuo computer funzionare all’interno di VMWare esattamente come il computer fisico in tuo possesso.


Leggi anche: Come installare VMWare ESXi su Raspberry Pi


3. Avvia la macchina virtuale creata

A questo punto, ti serve un altro software, anch’esso gratuito e molto popolare. Questo software è VMWare Workstation Player. La parla player la dice lunga. Ti fa già capire che questo software esegue qualcos’altro. Questo qualcos’altro è proprio la tua nuova machina virtuale. A questo punto non ti rimane che cliccare su questo link e scaricare e installare VMWare.

home page di VMWare
home page di VMWare

Clicca sull’icona presente sul desktop di VMWare e clicca sul collegamento “Create a New Virtual Machine”. Nella finestra successiva, seleziona l’ultima voce. Cioè indica a VMWare che il sistema operativo glielo darai in un secondo momento. Clicca sul pulsante “Next” e procedi con il passo successivo.

Crea una nuova macchina virtuale con VMWare.
Crea una nuova macchina virtuale con VMWare.

Ora, devi selezionare il tipo di sistema operativo virtualizzato. VMWare gestisce vari sistemi operativi. Logicamente per ogni sistema operativo devi indicare anche la versione.

scegli la tipologia di sistema operativo virtualizzato.
scegli la tipologia di sistema operativo virtualizzato.

Dai un nome a questa tua nuova macchina virtuale e prosegui indicando anche la posizione sul tuo hard disk che conterrà tutti i file relativi al tuo computer virtuale. Questo ti fa capire che ogni macchina virtuale avrà un nome e tu potrai passare da un computer virtuale ad un altro semplicemente selezionandolo e avviandolo. Ma questo lo vedrai tra un po’.

Scegli il percorso dove VMWare troverà la tua macchina Virtuale
Scegli il percorso dove VMWare troverà la tua macchina Virtuale

Quando hai creato il tuo disco virtuale, StarWind, ha prodotto un file con estensione vmdk. Beh, è arrivato il momento di dare in pasto questo file, cioè il tuo computer, a VMWare per poterlo avviare. Quindi, terminata la creazione della tua macchina virtuale, su VMWare, devi entrare nella pagina relativa alle impostazioni, della macchina virtuale appena creata, e aggiungere un nuovo Hard disk cliccando sul pulsante “Add”.

crea un nuovo disco virtuale in VMWare.
crea un nuovo disco virtuale in VMWare.

Scegli di aggiungere un disco esistente, cioè, il disco virtuale creato da StarWind e clicca sul pulsante “Next”.

Indica a VMWare che hai intenzione di  utilizzare un disco virtuale già creato.
Indica a VMWare che hai intenzione di utilizzare un disco virtuale già creato.

Ora, clicca sul pulsante “Browse” e seleziona il file vmdk prodotto con StarWind e contenuto nella cartella indicata in fase di creazione del disco virtuale con Starwind. Clicca sul pulsante “Keep Existing Format” e procedi.

dai in pasto a VMWare il disco virtuale creato con StarWind
dai in pasto a VMWare il disco virtuale creato con StarWind

Da questo momento in poi la tua macchina virtuale e contenuta all’interno di VMWare che potrà avviarla in qualsiasi momento. Infatti, cliccando sul link “Play Virtual Machine” potrai dare vita al tuo computer virtuale.

avvia la macchina virtuale.
avvia la macchina virtuale.

4. Approfondimenti

Essendo l’argomento trattato molto delicato ma nello stesso tempo utilissimo, ti consiglio di seguire questo breve video tutorial, dove potrai vedere passo-passo come convertire il tuo PC in una macchina virtuale, cioè, in un computer virtuale sfruttando, per l’appunto, StarWind.

Converti il tuo PC in una macchina virtuale

Se questo articolo lo hai trovato utile eccone altri che potrebbero interessarti.

a) Installare Windows 11, ed altri S.O, tutti, su una pendrive con il copia e incolla

b) Velocizzare Windows 10 con due comandi sconosciuti

c) 3 trucchi per liberare spazio su disco e velocizzare Windows 10

d) Liberare spazio su Windows 10 con DISM eseguito da Prompt dei comandi

e) Come ripristinare Windows 10 con un software gratuito da eseguire al volo sul tuo PC

Amministratore di rete e sviluppatore. Dopo anni di esperienza nel settore, ho ideato un sistema di gestione dati MYSQL in PHP senza scrivere una sola riga di codice. Scopri di più....

x