Il miglior modo di fare pratica come sviluppatore web

Non ho la pretesa di rivelarti, oggi, il segreto di come fare pratica come sviluppatore web e trasformare questa passione in una professione di successo.

Ma la mia grande passione per la programmazione e per l’informatica in generale, mi hanno portato nel corso degli anni a studiare svariati linguaggi di programmazione e tecniche, per la risoluzione di problematiche che via via si presentavano, durante lo sviluppo di software anche complessi.

Pertanto, penso che, l’esperienza che ho acquisito negli anni, mi ha portato a riflettere molto su quello che è stato il percorso, che mi ha portato ad essere uno sviluppatore di professione.

Di conseguenza, sono arrivato alla conclusione che, per essere un buon sviluppatore web, occorre avere un’ottima conoscenza di quelle che sono le tecniche che fino ad oggi si sono sviluppate, intorno alla programmazione, e che si svilupperanno in futuro.

Pertanto è fondamentale che uno sviluppatore presti molta attenzione alle nuove tecnologie e che il continuo aggiornamento, in questo settore, è fondamentale.

Innanzitutto occorre capire se si è all’inizio del percorso e con quali conoscenze ci si avvicina a questo mondo.

Supponiamo di avere qualità e conoscenze di base necessarie per iniziare un percorso, che vedremo insieme nel corso di questo articolo, orientato a darti gli spunti e gli strumenti utili per iniziare questo viaggio meraviglioso nel mondo della programmazione, facendo pratica sin da subito.

Gli strumenti necessari:

il computer

Essendo questo percorso orientato molto al modo di come fare pratica come sviluppatore web, dobbiamo soffermarci, innanzitutto, sugli strumenti necessari che occorre avere a disposizione.

Quindi per quanto possa sembrarti strano, dobbiamo parlare della materia prima, e quindi del tipo di computer.

Se sei nella possibilità di spendere qualcosina in più, ti consiglio vivamente un MAC, altrimenti un PC andrebbe più che bene.

Il MAC è consigliato perché è il sistema con cui si riesce a fare un po’ di tutto, avendo molti software già pronti all’uso.

Mentre con Windows e Linux, potresti aver bisogno di software da installare e di non facile reperibilità, soprattutto per quanto riguarda la grafica.

L’editor di testo

Una volta reperito il computer, passiamo ad un altro strumento, non meno importante, parlo dell’editor di testi.

Oggigiorno, ne esistono tanti, sia a pagamento sia gratuiti, ma, il mio preferito è Visual Studio Code.

È un editor gratuito, offerto dalla Microsoft, e diffusissimo tra gli sviluppatori di professione.

Scarica e installa subito questo editor sul tuo computer, seguendo attentamente questo video.

Il server web

Chissà quante volte avrai sentito parlare di server web. Beh è senza dubbio lo strumento più importante per uno sviluppatore, anche qui opterei per un server web gratuito ma efficiente.

XAMPP mi sembra un ottimo compromesso, clicca qui per vedere come installare XAMPP su Windows, e naviga verso questo link per seguire le fasi di installazione su MAC.

XAMPP permette di avere gratuitamente un Server WEB professionale in casa, cioè senza la necessità di acquistare uno spazio e un dominio web. È un pacchetto che comprende Apache, Mysql, Php, Perl, PhpMyadmin e altri software.

Questi componenti servono per lo sviluppo di progetti web di qualsiasi tipo, dai cms ai progetti personali in php. Idoneo per fare pratica anche se sei alle prime armi.

Avvia il server web

Una volta installato XAMPP, per avviarlo occorre accedere alla cartella xammp presente in risorse del computer, ed eseguire cliccando due volte sul file control-xampp.exe.

Sulla barra delle applicazioni compare così l’icona del server. Cliccando con il tasto destro del mouse puoi accedere alla finestra amministrativa per la configurazione rapida di tutti i moduli presenti in Xampp.

In ogni caso è opportuno ricordarti, che per eseguire comandi php, a differenza di quanto si fa con eseguibili sui vari sistemi operativi, tutti gli script php o qualsiasi pagina web, possono essere eseguiti solo digitando nella barra degli indirizzi del browser il percorso relativo allo script sul file server, solitamente presenti sotto la cartella htdocs di xampp.

Quindi in questo caso il percorso sarà grosso modo:

http://localhost:8080/TuadirectoryPresenteSottoHtdocs/NomeScript.php

Questa operazione è più semplice del previsto. In questo video ti sarà possibile vedere praticamente come avviare il server web XAMPP ed eseguire una prima pagina web in php.

Come funziona una pagina web

Prima di fare conoscenza con i linguaggi di programmazione, che daranno vita alle nostre idee, cerchiamo di capire come funziona una pagina web.

Innanzitutto una pagina web è l’unità fondamentale di un sito web, cioè un sito web è composto da un certo numero di pagine web, che interagiscono tra loro.

La pagina principale di un sito web è detta Homepage ed è da questa pagina che gli utenti riescono a raggiungere tutte le altre pagine del sito web. La homepage è la pagina iniziale del tuo sito web.

Solitamente è un file che ha estensione html, ho detto solitamente perché, quando una pagina web ha estensione html viene eseguita direttamente dal browser e non viene assolutamente interpretata dal server web, che nel caso di XAMPP, interpreta solo pagine web con estensione php.

Una pagina web con estensione php non differisce molto da una con estensione html, tranne che per la presenza di alcuni tag che fanno capire al server web, nel caso di XAMPP è Apache, che i comandi presenti tra questi due tag devono essere interpretati dal server web, solitamente sono comandi e funzioni php.

Una pagina web, con estensione php, in questo caso, è una pagina che a differenza di quella con estensione html è dinamica, cioè cambia sulla base dell’esecuzione di comandi, contenuti al suo interno, e che elaborati dal server restituiscono di volta in volta contenuti diversi.

Una tipica pagina web html è questa:

<html>
   <head>
      <title>La mia prima pagina web</title>
   </head>
   <body>
      <h1>ciao sono una pagina web statica</h1>
   </body>
</html>

I tag presenti al suo interno sono tag che vengono elaborati solo ed esclusivamente dal browser.

Una tipica pagina web php è questa:

<html>
   <head>
      <title>La mia prima pagina web in php</title>
   </head>
   <body>
      <h1>ciao sono una pagina web statica</h1>
      <?php
           echo 'ciao sono una pagina web statica';
      ?>
   </body>
</html>

I tag presenti al suo interno sono tag che vengono elaborati solo ed esclusivamente server web Apache e successivamente inviati al browser. Nota che tutti i comandi di php, uno dei linguaggi di programmazione web più diffusi, sono inseriti sempre all’interno di questi due tag: <?php ……. ?>.

Passiamo alla fase pratica, proviamo i nostri primi script php

Quasi tutti i libri che ho letto sulla programmazione, spiegano e trattano la materia mettendo in pratica, attraverso la stesura di un software, gli argomenti trattati nel libro.

Quindi, mettere in pratica i concetti relativi alla programmazione, è senz’altro il modo migliore per fare pratica come sviluppatore web.

Pertanto, procurati un libro e prova verificando in tempo reale tutto il codice proposto nel libro. Prova tutti i comandi, i costrutti, magari anche personalizzando i parametri delle varie funzioni.

Adesso hai due modi per farlo:

1- Avvia il server web, crea una cartella sotto htdocs e successivamente un file index.php in questa cartella. A questo punto digita il codice da testare in questo file, apri il browser e vai a questo indirizzo: http://localhost:8080/TuadirectoryPresenteSottoHtdocs/index.php

2- Apri il browser, vai sul portale w3Schools.com e benvenuto nel fantastico mondo degli interpreti di linguaggi online.

Un interprete online gratuito di php e altri linguaggi

Se poi vuoi solo prendere confidenza con il linguaggio php, hai la possibilità di eseguire comandi, andando a questo indirizzo, relativo al portale w3schools.com e

Selezionare i vari comandi del linguaggio dal frame di sinistra e modificando lo script proposto all’interno di un’area dedicata alla programmazione di questi comandi e di mandarli in esecuzione.

Questo metodo ti permette di fare pratica con php, senza l’ausilio di un server web locale, ma avendo a disposizione la sola connessione internet.

Sempre su w3Schools.com puoi trovare molti interpreti online a questo indirizzo, trovi l’interprete online di c#, un altro linguaggio lato server come php, molto usato in ambito .NET per la stesura di codice web ma non solo.

Puoi considerare c# un clone di Java, quindi, prendere familiarità con questo linguaggio ti aiuta a studiare e ad apprendere velocemente anche Java.

Su questo portale hai solo l’imbarazzo della scelta, puoi scegliere quasi tutti i linguaggi oggi esistenti, selezionare il comando, eseguire lo script proposto ed eventualmente modificarlo rimandandolo successivamente in esecuzione.

Conclusioni

Ad ogni modo, pur avendo visto in questo articolo, quali sono gli strumenti da adottare per fare pratica, non trascurare mai di tenerti aggiornato, comprando libri o frequentando corsi.

Tieni presente che oltre a php e c#, esistono altri linguaggi di programmazione non meno interessanti di questi. Quindi, ad esempio, se la programmazione web ti attira maggiormente, non puoi non tenere in considerazione che esiste un altro linguaggio che devi conoscere, per creare pagine web interattive.

Questo linguaggio non ha bisogno di server o tool alternativi da installare sul computer, per essere eseguito, ma, ha bisogno solo di un browser web, sto parlando di Javascript.

A questo indirizzo, puoi trovare un interprete online, identico a quello visto per gli altri due linguaggi lato server, che ti permetterà di familiarizzare con questo fondamentale linguaggio lato client.

Un programmatore web professionista conosce almeno un linguaggio lato server (es.: php), un linguaggio lato client (es.: javascript), oltre a css, i famosi fogli di stile, che ti consente di manipolare gli attributi dei vari tag html presenti in ogni pagina web.

Inoltre, non tralasciare mai l’importanza che potrebbe avere un buon videocorso online, in rete c’è ne sono tanti e qui puoi scegliere i migliori, che ti consentiranno di raggiungere livelli di competenza molto elevati.

Seguimi su

Antonio Lamorgese

Amministratore di rete, programmatore ed esperto di pratiche SEO. Dopo anni di esperienza nel settore, ho ideato un generatore di codice PHP Scopri di più su https://www.phpcodewizard.it.