Site icon Antonio Lamorgese

I segreti per velocizzare un sito web con Cloudflare

I segreti per velocizzare un sito web con Cloudflare

Scopri come configurare al meglio Cloudflare per velocizzare un sito web e portarlo ai primi posti su Google.
di Antonio Lamorgese

Un sito web è diventato, negli ultimi anni, uno strumento essenziale per qualsiasi attività commerciale o personale, come ad esempio, un blog. Tuttavia, la velocità di caricamento delle pagine può influire notevolmente sull’esperienza dell’utente e sul posizionamento nei risultati dei motori di ricerca. Cloudflare è una piattaforma per la messa in sicurezza, del tuo sito web, e per la gestione delle prestazioni del tuo blog. In questo articolo, esploreremo, insieme, come utilizzare e configurare Cloudflare per velocizzare un sito web.

1. Cos’è Cloudflare?

Come ti ho già anticipato, Cloudflare, è una piattaforma di gestione della sicurezza e delle prestazioni, oltre a tutto questo la piattaforma, offre tutta una serie di servizi, tra cui: la gestione del DNS, la protezione da attacchi DDoS, l’implementazione automatica di una cache per i tuoi contenuti e la compressione dei dati. In sostanza, Cloudflare funge da intermediario tra il tuo sito web e il visitatore, offrendo una serie di servizi necessari per migliorare la sicurezza e le prestazioni del tuo blog.

2. Come funziona Cloudflare?

Cloudflare funziona da proxy. Quando un visitatore accede al tuo sito web, la richiesta viene inoltrata a Cloudflare, che la verifica e la invia al server web. Il server web restituisce, quindi, la risposta a Cloudflare, che la invia al visitatore. Il vantaggio di questo approccio risiede nel fatto che, Cloudflare, può eseguire una serie di attività aggiuntive atte a migliorare le prestazioni e la sicurezza del tuo sito web. Aspetti fondamentali per un blog.

3. Come aggiungere il tuo sito web su Cloudflare

Innanzitutto, devi raggiungere la home page di Cloudflare, registrarti e aggiungere il tuo sito web nel pannello di controllo della piattaforma. Quindi, come primo step clicca su questo link e registrati su Cloudflare cliccando sul link “Registrati”.

Home page Cloudflare
Home page di Cloudflare

Per registrarti sulla piattaforma, ti sarà richiesto di specificare la tua email e una password valida. Successivamente, dopo aver cliccato sul pulsante “Iscriviti”, sarai in condizione di poter accedere alla Dashboard di Cloudflare e aggiungere il tuo sito web. Ora, per poter accedere alla Dashboard della piattaforma, devi cliccare sulla voce “login” e loggarti, inserendo email e password, fornite in fase di registrazione.

Cloudflare per poter interagire con il tuo dominio web, ha la necessità di intercettare e gestire tutto ciò che il server web riceve. A tal proposito, è indispensabile fornire il tuo dominio cliccando sul pulsante “Aggiungi un sito”.

Aggiungi un sito web su Cloudflare
Aggiungi un sito web su Cloudflare

Quindi, specifica il tuo sito web nell’apposita casella di testo e clicca ancora sul pulsante “Aggiungi sito”.

4. Gestire le risorse del sito web con Cloudflare

Per gestire e intercettare qualunque tipo di accesso alle risorse del tuo sito web, i DNS, che cloudflare ha assegnato al tuo profilo, devono sostituire i DNS che il tuo provider di servizi web ha assegnato al tuo dominio. Per compiere questa operazione, una volta effettuato l’accesso a Cloudflare, devi cliccare sulla voce “Siti web” e successivamente cliccare sul riquadro che riporta il nome del dominio che vuoi gestire.

Gestione di un sito web su cloudflare
Gestione di un sito web su cloudflare

Ora, nel frame di sinistra presente sulla home page di Cloudflare, clicca sul link “DNS” e successivamente sul link “record”. Scorrendo in basso la pagina troverai indicati i due indirizzi IP, relativi ai due server DNS di Cloudflare.

Impostazione DNS su cloudflare per velocizzare un sito web
Impostazione DNS su cloudflare per velocizzare un sito web

A questo punto, accedendo al pannello di controllo del tuo provider di servizi web, potrai modificare i due server DNS come, ad esempio, riportato in questa guida per il provider “Aruba.

Logicamente, per tutti gli altri provider l’operazione è simile ma potrebbe avere modalità di accesso diverso. Pertanto è consigliabile consultare la procedura relativa al tuo provider di servizi web.

Terminata l’operazione di modifica dei DNS e prima di poterli utilizzare, è necessario attendere il completamento della propagazione di questa modifica che generalmente può durare qualche ora fino ad un massimo di 24 ore. In ogni caso, Cloudflare, ti avviserà del completamento della propagazione dei DNS, e quindi, dell’attivazione dei servizi sul tuo sito web, inviando una email all’indirizzo di posta indicato in fase di registrazione alla piattaforma. Da questo momento in poi, Cloudflare, gestirà la sicurezza del tuo sito web e ottimizzerà la cache e l’accesso alle risorse del tuo dominio in totale autonomia.


Leggi anche: Sicurezza informatica e Steganografia: come nascondere file in un jpeg


5. Velocizzare un sito web configurando opportunamente Cloudflare

Ecco alcuni suggerimenti per personalizzare la configurazione di Cloudflare per velocizzare un sito web e ottenere il massimo per quanto riguarda la sicurezza e le prestazioni. Pertanto, come indicato di seguito, apporta queste modifiche accedendo alla Dashboard di Cloudflare.

5.1. Utilizzare la cache del contenuto

Cloudflare offre una cache del contenuto che può ridurre il tempo di caricamento delle pagine. Quando un visitatore accede al tuo sito web, Cloudflare memorizza una copia della pagina nella cache. Quando un altro visitatore accede alla stessa pagina, Cloudflare restituisce la copia prelevandola dalla cache, invece di richiederla nuovamente al server web. Questo può ridurre significativamente il tempo di caricamento della pagina.

Per default, molte opzioni, sono già settate in modo ottimale, ad ogni modo accedi a Cloudflare e attiva le due voci aggiuntive, indicate in figura, cliccando sulla voce “configurazione” del menu “Caching” presenti nella Dashboard.

Impostazione cache dei contenuti
Impostazione cache dei contenuti

5.2. Abilitare la compressione dei dati

Cloudflare offre anche la compressione dei dati, che può ridurre le dimensioni dei file inviati dal server al browser. Ciò può ridurre il tempo di caricamento della pagina, poiché i file, essendo di dimensioni ridotte, verranno caricati in tempi minori. Pertanto, attiva le voci, indicate in figura, cliccando sulla voce “Ottimizzazione” del menu “Speed” presenti sempre nella Dashboard.

Come ottimizzare il caricamento di una pagina web per velocizzare un sito web
Come ottimizzare il caricamento di una pagina web per velocizzare un sito web

Ti consiglio di attivare anche la voce “Rocket Loader”, presente sempre in questa pagina di configurazione, che migliorerà sensibilmente l’esecuzione e il caricamento di tutte le pagine web che includono Javascript. Rocket Loader è un’opzione di Cloudflare che permette il caricamento dei file JavaScript in modo asincrono, influendo sul tempo di caricamento della pagina.

5.3. Attiva la crittografia SSL/TLS

Abbiamo parlato tanto di Cloudflare e della gestione della sicurezza del tuo sito web. Aspetto da non trascurare assolutamente. Cloudflare gestisce la sicurezza senza apportare alcuna modifica alla sua configurazione. Ma per mettere maggiormente in sicurezza il tuo sito web, attivando la voce, riportata in figura, impedirai non solo il furto di dati ma anche eventuali manomissioni da parte di malintenzionati.

Come migliorare la sicurezza del tuo sito web con la crittografia end-to-end
Come migliorare la sicurezza del tuo sito web con la crittografia end-to-end

6. Conclusioni

La velocità di caricamento della pagina è un fattore critico per il successo di un sito web. Cloudflare è una piattaforma di sicurezza e prestazioni web che può aiutare a migliorare la velocità di caricamento della pagina. Con la cache dei contenuti, la compressione dei dati, l’utilizzo del Rocket Loader, un CDN, è possibile velocizzare un sito web, gratuitamente, senza alcun costo aggiuntivo. Se hai un sito web, ti consiglio di considerare l’utilizzo di Cloudflare per migliorare le prestazioni e la sicurezza del tuo sito web.


Leggi anche: CCleaner: Il miglior programma per la pulizia del PC


Domande frequenti

Cos’è Cloudflare?

Cloudflare è una piattaforma capace di gestire la sicurezza e le prestazioni del tuo sito web. inoltre offre una serie di servizi, tra cui la gestione del DNS, la protezione da attacchi DDoS, la cache dei contenuti e la compressione dei dati. Cloudflare funge da intermediario tra il tuo sito web e il visitatore, offrendo una serie di servizi per migliorare la sicurezza lavorando in totale autonomia.

Come può Cloudflare migliorare la velocità del mio sito web?

Cloudflare può migliorare la velocità del tuo sito web attraverso una serie di servizi, tra cui la cache dei contenuti, la compressione dei dati, Rocket Loader, un CDN e tanto altro ancora. Ad esempio, attivando la cache dei contenuti, Cloudflare, memorizza una copia delle tue pagine web sul server di Cloudflare, in modo che quando un visitatore accede al tuo blog, la risposta possa essere restituita più rapidamente, piuttosto che richiederla ogni volta al server web che ospita il tuo dominio. Ciò può ridurre significativamente il tempo di caricamento della pagina, favorendo il posizionamento sui motori di ricerca.

Quali sono i vantaggi di utilizzare Cloudflare per velocizzare il mio sito web?

I vantaggi di utilizzare Cloudflare per velocizzare il tuo sito web sono molteplici. Cloudflare può migliorare la velocità di caricamento della pagina, ridurre i tempi di risposta del server, aumentare la sicurezza del sito web e tanto altro ancora. Inoltre, Cloudflare offre molti dei suoi servizi gratuitamente, il che significa che puoi velocizzare il tuo sito web senza alcun costo aggiuntivo.

I segreti per velocizzare un sito web con Cloudflare
Come velocizzare un sito web con Cloudflare
Antonio Lamorgese
Exit mobile version