Le basi del fotoritocco professionale


Hai la passione per la fotografia? Beh, allora questo è il momento ideale per acquisire padronanza delle tecniche fondamentali da applicare per approcciare nel modo giusto al meraviglioso mondo della fotografia. Il sistema migliore per farlo e, senza dubbio, partire dalle basi del fotoritocco professionale. In questa guida, con un paio di nozioni gratuite, scoprirai i dettagli fondamentali per realizzare scatti professionali. I mezzi che ti proporrò ti daranno la possibilità di implementare il corretto processo di alterazione di una fotografia. Allo stesso modo, troverai molti consigli su cui riflettere prima di modificare ogni tua foto.

I metodi essenziali del fotoritocco sono ormai accessibili a chiunque e, fortunatamente oggi, sono implementati anche nei più semplici programmi di photo editing. Quindi, ognuno può migliorare i suoi scatti fotografici rendendoli ancora più professionali e di grande impatto. Il fotoritocco, di alto livello, ti consentirà di apportare perfezionamenti, alle tue foto, tali da rendere ogni tuo scatto suggestivo e condivisibile sui social network.

Logicamente una foto tanto più professionale si presenta tanto più semplice sarà modificarla. Le fotografie più facili da modificare, ovviamente, sono quelle scattate da un fotografo dotato del giusto grado di professionalità. Dovresti anche prendere in considerazione l’idea di frequentare un corso di fotografia, per acquisire le tecniche fondamentali per effettuare scatti fotografici più adatti, successivamente, al fotoritocco. Ora, iniziamo subito col vedere quelle che sono le basi del fotoritocco e come applicarle.


Leggi anche: Come sfumare foto online


1. Come ritagliare e ripulire una foto

Le basi del fotoritocco professionale
Ritagliare e ripulire una foto

Ottimizzare le immagini: è sempre meglio concentrarsi sull’essere certi che, il punto di vista, cioè l’oggetto della foto, sia sempre in primo piano quando si scatta, tuttavia la correzione, con qualunque strumento di photo editing online, deve essere sempre possibile.

Come ottimizzare una'immagine
Come ottimizzare un’immagine

Ritagliare le immagini: l’ideale sarebbe sempre avere il soggetto in primo piano senza perdere di vista lo sfondo. Quindi, ritagliare parte di una foto ti permetterà di riposizionare correttamente il soggetto.

come ritagliare un'immagine
come ritagliare un’immagine

Ottenere immagini nitide: Specialmente quando si scattano foto all’esterno è facile che, essendo l’ambiente molto più polveroso di uno studio al chiuso, non è raro ottenere foto poco nitide. In tal caso, La maggior parte dei programmi di editing, dispongono di uno strumento per migliorare la nitidezza delle immagini. Solitamente questi strumenti prendono il nome di: “clone stepping” o “spot recoverying“. Questi strumenti ti consentono di cambiare la prospettiva su una fotografia per evidenziare l’area da correggere. Lavora sempre in modo mirato su tutta la foto finché non riesci ad ottenere un’immagine più nitida e senza macchie.

2. Regola il bilanciamento del bianco

Supponiamo che la tua foto abbia un tono di colori che consideri piuttosto innaturale, modificando il bilanciamento del bianco puoi risolvere questo problema, dando alla tua foto, un aspetto più conforme alla realtà. È da notare che, le immagini JPG, poiché includono meno informazioni, rispetto ad esempio ad una immagine PNG, si prestano meno a questo tipo di miglioria. Quindi, per quanto ti è possibile, genera sempre immagini con formato PNG.

Le basi del fotoritocco - Come regolare il bilanciamento del bianco
Come regolare il bilanciamento del bianco

La maggior parte dei programmi di modifica ti consente di scegliere tra modalità preimpostate come “streak“, “sunshine” o “shady” per regolare più facilmente l’immagine in base alle condizioni di illuminazione dell’ambiente quando viene scattata la foto. Inoltre, molte macchine fotografiche, hanno un dispositivo, chiamato “slider” cioè a scorrimento, per regolare la “temperatura” e il livello di “colore” con cui puoi modificare l’illuminazione generale di un’immagine.

3. Esposizione e contrasto

Esposizione e contrasto
Esposizione e contrasto

Regolazione dell’esposizione: Ottenere la giusta esposizione significa creare foto molto professionali al di là di qualunque altro tipo di regolazione, che puoi effettuare sulla tua macchina fotografica o che puoi ottenere con programmi di photo editing. Nota che in alcuni casi, la tua foto, può risultare meno nitida quando aumenti la brillantezza. Questo è il motivo per cui è sempre meglio ottenere il giusto grado di esposizione quando scatti una foto.

Regolazione dell'esposizione
Regolazione dell’esposizione

Leggi anche: “Photo editing online con un tool numero 1 al mondo”


4. Colore e saturazione

Regolare colore e saturazione
Regolare colore e saturazione

Quando agisci sulla regolazione del bilanciamento del bianco, puoi ulteriormente perfezionare i colori delle tue fotografie. La differenza tra, regolazione colore e regolazione della saturazione, e che, mentre con la regolazione del colore agisci sul rendere più o meno carico il colore, la regolazione della saturazione agisce sui colori ma può dare alla foto un aspetto più suggestivo. Pertanto è sempre meglio agire sulla saturazione piuttosto che sul colore.

Come regolare al meglio colore e saturazione

5. Regola la nitidezza delle foto

Regolare la nitidezza di un'immagine
Regolare la nitidezza di un’immagine

La nitidezza conferisce ad un’immagine un aspetto più nitido e pulito. Pertanto, è bene iniziare modificando il grado di nitidezza agendo su un cursore che agisce su una scala di valori da 0 a 100. Inizia subito con il 50% di nitidezza, e verifica se la foto ha acquisito più o meno nitidezza. Poi diminuisci il grado di nitidezza fino ad ottenere una foto il più nitida possibile.

Alcuni software di photo editing hanno strumenti che agiscono sul livello di luce di una foto. Questi strumenti mettono maggiormente in risalto i bordi degli oggetti presenti nella foto, conferendo all’immagine stessa un aspetto più incisivo e professionale.

Avere una foto molto nitida non farà differenza se associata a contenuti sul Web, ma avrà un impatto significativo se intendi stampare l’immagine, ad esempio, su carta fotografica.

Tieni presente che l’aumento della nitidezza di un’immagine non ha nessun impatto sulla correzione del fuoco del soggetto. Non esiste strumento al mondo capace di farlo.

6. L’importanza del fotoritocco

Nella remota possibilità che tu sia alle prime armi con la fotografia, ti consiglio di seguire questo video tutorial dove avrai modo di capire come trarre il maggior vantaggio dai tuoi scatti e, successivamente, trarre il massimo profitto dal photo editing. Quindi, scoprirai quelle che sono le 9 fasi fondamentali per dare un aspetto perfetto delle tue fotografie.

L’obiettivo è fornire a un fotografo principiante un metodo per aiutarlo a far funzionare il tutto impostando un processo di lavoro che non deve essere difficile da eseguire ma che farà apparire le tue fotografie perfette in pochi secondi.

Le basi del fotoritocco

7. Altre risorse utili

Ora che sai come migliorare il risultato di ogni tuo scatto e ritoccare le immagini come solo un professionista farebbe, come sempre, ti consiglio di dare un’occhiata a questo link dove puoi trovare altri articoli che potrebbero interessarti.

Antonio Lamorgese

corso base di javascript per principianti

Amministratore di rete e sviluppatore. Dopo anni di esperienza nel settore, ho ideato un sistema di gestione dati MYSQL in PHP senza scrivere una sola riga di codice. Scopri di più....

x