Realizzare un sito web con PHP e CodeIgniter 4

Come ogni sviluppatore di software cerco sempre soluzioni agili, gratuite e open source, quando si tratta di realizzare un sito web. Un po’ di anni fa, prima che il web 2.0 facesse il suo ingresso nel mondo di internet, molti sviluppatori realizzavano siti web creando script in PHP con codice HTML contenuto al loro interno. Questo tipo di sviluppo creava non pochi problemi, soprattutto quando si cercava di aggiornare o mettere mano al software a distanza di tempo. Questo approccio non solo non è un metodo efficiente per sviluppare applicazioni web, ma crea anche molta confusione soprattutto quando si sviluppa in team. Capire cosa ha fatto un programmatore, mettendo mano al suo codice prodotto senza l’ausilio di framework idonei, non è cosa da poco. Fortunatamente ora abbiamo a disposizione librerie e framework che rendono lo sviluppo agile ma soprattutto gestibile nel tempo da chiunque. Uno di questi framework è CodeIgniter, arrivato ormai alla versione 4. Questa guida ti darà una panoramica completa sul framework così da poterne apprezzare sin da subito le sue enormi potenzialità. Uno dei maggiori vantaggi di CodeIgniter 4 è la semplicità.

Questa caratteristica è presente in ogni aspetto dello sviluppo web con CodeIgniter 4. Dall’installazione alla creazione del tuo primo sito web fino allo sviluppo di tutti quei componenti che caratterizzano una web application prodotta con Codeigniter 4. Ciò che maggiormente attira uno sviluppatore è che non ha bisogno di studiare noiose guide all’installazione o noiosi manuali di istruzioni. CodeIgniter 4, dopo il download, devi solo copiarlo nella root del tuo server web ed è subito pronto.

Il più delle volte, quando inizio un nuovo progetto web, scelgo il linguaggio di programmazione più adatto. PHP è il linguaggio che soddisfa, secondo me, i requisiti migliori. Dato che la scelta ricade quasi sempre su PHP, CodeIgniter 4 è il framework da associare, a PHP, per rendere ogni web application facile da progettare e da manutenere.

Leggi anche: Come Realizzare un sito web con Python e Flask

1. Come installare XAMPP e CodeIgniter 4

Beh, non è una sorpresa ormai dire che mi piace sviluppare siti web utilizzando metodologie agili. Quindi, esiste il sistema per programmare velocemente evitando di dare al progetto una struttura rigida e poco manutenibile. A questo punto, per evitare di ingarbugliarsi in directory e file, male organizzati, non ti resta che installare CodeIgniter 4. Tranquillo non devi configurare complessi ambienti di sviluppo o creare uno stack adeguato per ogni progetto. Qui, l’unica cosa da fare è, scaricare, copiare e incollare CodeIgniter nella root, o nella cartella htdocs, del tuo server web. Quindi come primo passo ti consiglio di installare XAMPP, come server web, e procedere con il download di CodeIgniter 4 dalla sua home page.

risorse gratuite per webmaster
Risorse gratuite per webmaster

1.1 Installare XAMPP

XAMPP è uno dei server web, utilizzati per lo sviluppo locale di web application, più diffuso al mondo. L’installazione di XAMPP non è complessa. In ambiente Windows non ti rimane che scaricarlo, da questa pagina web, e installarlo sul tuo computer seguendo la classica procedura guidata offerta dall’applicativo.

realizzare un sito web con xampp per windows
XAMPP per Windows

In ambiente Linux le cose non sono tanto diverse da quanto previsto per Windows. Infatti, a questo indirizzo web, puoi trovare tutti i tipi di package adatti alle varie distribuzioni Linux.

realizzare un sito web con xampp per linux
XAMPP per Linux

Per quanto riguarda Mac OS, sempre a questo indirizzo web, puoi scaricare i l’installer per ogni tipo di versione di sistema operativo della Apple.

realizzare un sito web con xampp per MacOS
XAMPP per MacOS

Una volta scaricato XAMPP, per installarlo, devi seguire le convenzionali azioni che ogni sistema operativo prevede per l’installazione di software di terze parti. Dopo l’installazione XAMPP dovrebbe già essere operativo.

1.2 Installare CodeIgniter 4

Prima di installare CodeIgniter devi individuare la cartella www, oppure, htdocs sotto l’installazione di XAMPP. Una volta individuate devi creare sotto una di queste cartelle la cartella che ospiterà il tuo progetto web. A questa cartella, per il momento e per gli scopi di questa guida, darai il nome helloworldapp.

Ora, apri il tuo browser web e vai a questa pagina, clicca sul link download e scarica l’ultima versione di CodeIgniter, che ad oggi è la versione 4.

realizzare un sito web con CodeIgniter 4
Home page di CodeIgniter

Una volta scaricato il file zip, devi decomprimerlo e copiare l’intera struttura di file e cartelle, costituenti il framework, all’interno della cartella helloworldapp. Ora, per dar vita alla tua prima web application con CodeIgniter è necessario creare un controller. CodeIgniter è un framework MVC. Cioè, per mettere in azione una qualsiasi operazione con CodeIgniter devi necessariamente creare un Controller che successivamente passa i dati ad una vista che li invierà al browser. Il flusso di lavoro di un framework MVC è proprio questo e CodeIgniter lo rappresenta alla perfezione. Ora, nel prossimo paragrafo vedrai come creare un controller.

2. Crea il tuo primo Controller

Quando ha decompresso il framework avrai dato senz’altro un’occhiata alle cartelle che costituiscono il tuo progetto CodeIgniter. Una di queste cartelle è app. sotto questa cartella prenderanno posto tutti i tuoi controller, viste e modelli del tuo progetto web. Indovina un po’, dove creerai il tuo primo controller? Sicuramente dentro la cartella controllers contenuta all’interno della cartella app. Quindi, crea il controller Helloworld.php con questo contenuto:

<?php 
namespace App\Controllers;
class Helloworld extends BaseController
{
    public function saluto()
    {
        return view('Helloworld/saluto');
    }
}

Avrai notato che il file Helloworld.php non ha il tag di chiusura che PHP prevede alla fine di ogni script. Non è un errore, il tag di chiusura è omesso, di proposito, per evitare il classico errore “Header already Sent” sollevato, quasi sempre dall’interprete PHP, quando incontra spazi bianchi dopo tale tag. Ad ogni modo di questo, e di altri accorgimenti utili da evitare durante la stesura di codice in PHP, ne ho già parlato in un’altra mia guida su “Come Programmare in PHP evitando 3 errori molto comuni ma fatali”.

Ma torniamo al nostro controller Helloworld. Come puoi vedere è una classe. All’interno di questa classe c’è un metodo. Il metodo in questione è saluto. Quando da browser richiamerai questo indirizzo: “http://localhost:8080//helloworldapp/index.php/helloworld/saluto”, stai richiamando il controller helloworld e il metodo saluto, il quale, richiamerà la vista corrispondente, cioè, il file saluto.php. Quindi, dopo aver creato il controller hai bisogno di creare la vista saluto.

3. Crea la tua prima Vista

La vista saluto corrisponderà al file saluto.php posizionato nella cartella app/view/helloworld/. Sì, tutto qua, questo è il flusso di lavoro di un framework MVC e di CodeIgniter in particolare. Ora, copia e incolla all’interno del file saluto.php questo contenuto:

<html>
<head>
    <title>La mia prima web app con CodeIgniter</title>
</head>
<body>
    <h1>Hello, World!</h1>
</body>
</html>

Adesso hai un controller, Helloworld, hai una Vista, saluto, e per richiamare i comandi della vista saluto del controller helloworld, non devi fare altro che richiamare questa URL: “http://localhost:8080/helloworldapp/index.php/controller/action”, che nel tuo caso corrisponde a: “http://localhost:8080//helloworldapp/index.php/helloworld/saluto”. Ora, puoi creare tutti i controller che vuoi, inserendo tutte le viste che vorrai richiamandole con lo stesso meccanismo visto prima e rappresentato in figura.

realizzare un sito web con un framework MVC

4. Conclusioni e risorse utili

Codeigniter è un framework che ha tantissime altre funzionalità. Per sfruttare al massimo queste funzionalità, e se non hai problemi con l’inglese, ti consiglio di procurarti uno dei tanti libri su CodeIgniter, acquistabili anche online. Purtroppo su CodeIgniter non esistono libri in lingua italiana. Ma esistono degli ottimi video tutorial, come questi, che ti consiglio di seguire, dove avrai modo di comprendere l’enorme valore aggiunto che Codeigniter può dare allo sviluppo web. Quanto discusso in questa guida fa riferimento alla versione 4 di CodeIgniter. Tieni presente che le funzionalità di questi framework cambiano da una versione all’altra. Per cui quello che può valere per la versione 3, di CodeIgniter, non vale per la versione 4 del framework. Gli sviluppatori di Codeigniter danno sempre la possibilità di scaricare e installare la versione che lo sviluppatore preferisce di più. Logicamente l’ultima versione è sempre quella da preferire quando sei alle prese con un nuovo progetto web.

Amministratore di rete e sviluppatore. Dopo anni di esperienza nel settore, ho ideato un sistema di gestione dati MYSQL in PHP senza scrivere una sola riga di codice. Scopri di più....

x