Come ripristinare Windows 10 con un software gratuito da eseguire al volo sul tuo PC


Ricevo spesso messaggi e richieste per consigli su come ripristinare Windows 10. A fronte di tali richieste, ho deciso di spiegarti, in questa guida, un software gratuito che non richiede nessuna installazione è che può rimettere in sesto il tuo computer in breve tempo.

Windows 10 è una piattaforma eccellente è, senza dubbio, il miglior sistema operativo sviluppato dalla Microsoft fino ad oggi. Ma anche Windows 10 può bloccarsi o presentare problemi molto seri, tanto, da pregiudicare il tuo lavoro o lo studio. A seguito di un blocco del tuo computer la prima domanda che ti viene in mente è: “Come faccio a ripristinare Windows 10 rapidamente?”. Felice che tu te lo sia chiesto. Beh, quando Windows 10 si blocca, o inizia a dare segni di malfunzionamento, andare alla ricerca in quel momento dello strumento più adatto a risolvere la problematica potrebbe farti perdere tempo prezioso.

È necessario, quindi, avere sin da subito a disposizione un software efficace per ripristinare il tuo computer nel più breve tempo possibile. A tal proposito ho scoperto un software gratuito, noto come Windows Repair ToolBox, che può aiutarti a ripristinare Windows 10, e quindi il tuo PC, efficacemente. Come ti ho già anticipato, questo software gratuito è un must per ogni utente di Windows. Cioè è meglio averlo a disposizione sin da subito in modo da risolvere la maggior parte dei problemi, che possono verificarsi con Windows 10, in tempi ridottissimi.

Prima riuscirai a ripristinare il tuo computer prima e rimetterlo in sesto prima riuscirai a completare e consegnare, nei tempi previsti, il tuo lavoro, oppure, portare a termine un esame. L’utilizzo di Windows Repair Toolbox è più semplice di quanto tu possa immaginare. Tutto quello che dovrai fare è scaricare ed eseguire Windows Repair Toolbox, al volo e cioè senza installarlo, ogni volta che un problema blocchi il normale funzionamento del tuo PC.

1. Perchè Windows 10 è soggetto a crash

Windows 10, come ogni altro sistema operativo, è soggetto a blocchi o a malfunzionamenti, anche gravi, che possono compromettere le funzionalità del tuo computer. Alcuni problemi, che affliggono Windows, sono abbastanza difficili da rimuovere, tanto, da rendere necessaria una formattazione e una reinstallazione del sistema operativo. Ma “Cosa porta nel tempo a compromettere le funzionalità di Windows 10?” Una delle prime cause di blocco o crash di un computer riguarda l’infezione da virus o malware difficili da intercettare in tempo e di conseguenza da rimuovere tempestivamente.


Leggi anche: Come rimuovere ogni tipo di malware dal tuo computer


I fattori che portano ad un blocco improvviso del sistema o ad un rallentamento sono legati spesso ad u consumo eccessivo di spazio su disco, oppure, ad un uso intensivo di memoria RAM. L’installazione di software aggiuntivo porta, spesso, ad un uso spropositato delle risorse da parte di Windows 10. In questo caso, grazie al task manager, è possibile risalire ai processi che consumano più memoria e chiuderli.

Non è raro trovarsi nell’impossibilità di correggere i problemi di Windows 10 con l’utilizzo di strumenti convenzionali. In tal caso è necessario utilizzare misure più specifiche per la risoluzione di questi problemi.

2. Scegliere il tool migliore per ripristinare Windows

Anche se Windows 10 è corredato di default di un’utility per il ripristino del sistema, spesso è necessario ricorrere a strumenti alternativi in grado di ripristinare Windows 10 nel più breve tempo possibile. Windows Repair Toolbox rappresenta lo strumento d’eccezione per la correzione di anomalie difficili da correggere o da eliminare con strumenti o software tradizionali.


Leggi anche: Come reinstallare Windows 10 senza perdere dati


In questo caso la scelta di un tool efficace, per il ripristino di Windows 10, è la soluzione migliore per rimettere in moto il tuo computer. Averlo già a disposizione e sapere come utilizzarlo rappresenta un vantaggio enorme per ogni utente. In questa guida ti parlerò di, come ripristinare Windows 10, con uno strumento gratuito che ti darà la possibilità di ripristinare Windows immediatamente. Windows Repair Toolbox è fornito di tutti gli strumenti necessari per ripristinare Windows compreso l’eventuale rimozione di malware.

come ripristinare windows 10 con windows repair toolbox
come ripristinare windows 10 con windows repair toolbox

3. Cos’è Windows Repair Toolbox

Windows Repair Toolbox è un programma freeware portable studiato ad-hoc per ripristinare un sistema Windows a seguito di crash o blocchi continui. Il processo di ripristino, che Windows Repair Toolbox mette in atto, è considerato dagli esperti il più veloce e affidabile oggi a disposizione degli utenti.

Essendo un programma portable ha la caratteristica principale di poter essere scaricato ed eseguito “al volo”. Windows Repair Toolbox include tutta una serie di strumenti avanzati esterni e anch’essi sono tutti programmi portable. Gli strumenti sono suddivisi per categoria e classificati in base alla loro funzione. Sarà cura di Windows Repair Toolbox scarichare automaticamente la versione più aggiornata e corretta per l’edizione di Windows installata sul tuo computer. In questo modo tutti gli strumenti inclusi nel tool saranno mantenuti sempre aggiornati. 

È importante ribadire che essendo Windows Repair Toolbox anche un software di rimozione di malware e virus potrebbe innescare falsi avvisi, da parte del tuo antivirus, circa la presenza di virus sul tuo PC. Il punto di forza di questo strumento è la possibilità di selezionare diversi antivirus da eseguire, simultaneamente, per la rimozione di malware e la riparazione del sistema. 

come ripristinare windows 10 con  Malware remover di windows repair toolbox
come ripristinare windows 10 con Malware remover di windows repair toolbox

Al termine dell’operazione, Windows Repair Toolbox, ti invierà un’e-mail che ti informerà circa l’esito dell’intero processo di rimozione dei malware completo di log.

L’indirizzo email, che Windows Repair Toolbox utilizzerà per l’invio dei log, deve essere specificato nella pagina dei settaggi.

Windows Repair Toolbox - Impostazioni
Windows Repair Toolbox – Impostazioni

Oltre ai tanti strumenti per il ripristino del sistema, Windows Repair Toolbox, contiene anche tutta una serie di funzionalità studiate per eseguire facilmente comandi come: chkdsk, sfc e DISM. L’accesso alla Suite di strumenti di Sysinternals ti darà la possibilità di ripulire il sistema da tutti i file obsoleti non più utilizzati da processi e software ancora installati sul tuo computer. Come, ad esempio, servizi e DLL relative ad antivirus rimossi ma ancora presenti sul tuo hard disk.


Leggi anche: Disinstallare programmi su Windows 10 non rimovibili



4. Come ripristinare Windows 10 con Windows Repair Toolbox

Finalmente siamo arrivati al punto. Dopo averti spiegato nei dettagli cos’è e come funziona Windows Repair Toolbox, ora, vedrai come ripristinare il tuo computer in caso di crash improvviso. Come primo passo è necessario scaricare Windows Repair Toolbox cliccando sul pulsante “Download” presente sulla home page del software e raggiungibile cliccando su questo link.

Download Windows Repair Toolbox
Download Windows Repair Toolbox

Dopo aver estratto l’intero contenuto del file zip scaricato su una chiavetta USB, oppure, su una posizione sul computer di tua libera scelta, non devi fare altro che eseguire il file “Windows_Repair_Toolbox.exe” con diritti di amministratore.

esegui Windows Repair Toolbox
Come esegui Windows Repair Toolbox

Accetta le condizioni previste per l’utilizzo del tool e Windows Repair Toolbox aggiornerà, se è richiesto, la versione di tutti gli strumenti che utilizzerai comprese le definizioni dei virus e il database degli antivirus che il tool incorpora. Successivamente clicca sul pulsante “Ok” e Windows Repair Toolbox è pronto ad eseguire qualunque operazione da te richiesta, atta, al ripristino del tuo computer.

Aggiornamento definizioni Virus all'apertura di Windows Repair Toolbox
Aggiornamento definizioni Virus all’apertura di Windows Repair Toolbox

4.1 La Sezione “Backup & Recovery”

Prima di partire con qualsiasi operazione di ripristino è consigliabile recuperare e mettere da parte tutti i tuoi file personali. Come, ad esempio, foto, documenti di Office e quant’altro. Per compiere questa operazione puoi cliccare sul pulsante “FastCopy” presente nella sezione “Backup & Recovery” e copiare tutto ciò che è di fondamentale importanza per te.

Esegui copia dei file personali prima di effettuare ripristino di windows 10
Esegui copia dei file personali prima di effettuare ripristino di windows 10

FastCopy è uno strumento capace di effettuare copie di file di grandi dimensioni sfruttando algoritmi molto complessi, che solo uno strumento progettato ad-hoc, come FastCopy, possiede. Quindi, clicca sul pulsante evidenziato in verde, e copia tutto ciò che è degno di interesse per te su una periferica esterna al PC.

Avvio procedura di backup di Windows Repair Toolbox
Avvio procedura di backup di Windows Repair Toolbox

4.2 La Sezione “Repairs”

Ora, per ripristinare il tuo computer devi focalizzare la tua attenzione sugli strumenti disponibili all’interno della sezione “Repairs”. Come puoi vedere all’interno di questa sezione ci sono ben 12 strumenti. Ognuno di questi strumenti ha uno scopo ben preciso. Il pulsante evidenziato in verde è quello dedicato al ripristino della stragrande maggioranza di funzionalità di Windows 10. Quindi, senza porti troppe domande, clicca su questo pulsante ed esegui le procedure di ripristino che prevede.

Clicca sulla funzionalità 'CompIntRep' per ripristinare Windows 10
Clicca sulla funzionalità ‘CompIntRep’ per ripristinare Windows 10

Non abbandonare Windows Repair Toolbox in quanto hai ancora qualche altra procedura da lanciare per ripulire degnamente il tuo PC.

4.3 La Sezione “Uninstallers”

Ora, terminata la fase di ripristino del Sistema operativo, è doveroso da parte tua verificare ed eventualmente rimuovere tutti quei componenti presenti sul tuo computer, obsoleti, e non più utilizzati. A tal proposito, Windows Repair Toolbox, nella sezione “Uninstallers” presenta una funzionalità racchiusa all’interno del pulsante “DDU” che è capace di rimuovere tutto ciò che non ha più ragione di esistere e che occupa spazio e risorse sul tuo computer.

Section uninstall per eliminare file obsoleti
Section uninstall per eliminare file obsoleti

4.4 La Sezione “Malware Removal”

Prima, abbiamo parlato tanto dell’importanza di individuare e rimuovere eventuali malware e virus dal tuo computer. E ti ho anche anticipato che, Windows Repair Toolbox, esegue questa funzione con grande scrupolo. Infatti, il tool, ha la possibilità di richiamare più software antivirus simultaneamente in background. Quindi, seleziona tutti gli antivirus che desideri e clicca sul pulsante “Run Unattended”. A tal riguardo ti consiglio di selezionare solo gli antivirus evidenziati in figura.

Rimozione Malware con Windows Repair Toolbox
Rimozione Malware con Windows Repair Toolbox

Degna di nota è anche la funzionalità svolta cliccando sul pulsante “ESET”. Infatti, cliccando su questo pulsante verranno deselezionati tutti gli antivirus, precedentemente selezionati, e verrà avviata una scansione gratuita, una tantum, con l’antivirus online ESET.

Video tutorial sull’uso di Windows Repair Toolbox

5. Approfondimenti

Come ti ho già anticipato, molti articoli o guide del settore, nascono da richieste di approfondimenti circa la risoluzione di problematiche a cui i computer sono soggetti a distanza di tempo. Essendo l’argomento molto vasto, in quanto, i malfunzionamenti che impediscono ad un computer di funzionare normalmente sono di varia natura. Ho deciso di portarti a conoscenza Windows Repair Toolbox, un software gratuito All-In-One, che incorpora tutte le principali soluzioni per risolvere le più diffuse problematiche che affliggono un PC.

Se questo articolo lo hai trovato utile eccone altri che potrebbero interessarti.


Leggi anche: Il miglior tool per Windows 10 e Windows 11


Antonio Lamorgese

corso base di javascript per principianti

Amministratore di rete e sviluppatore. Dopo anni di esperienza nel settore, ho ideato un sistema di gestione dati MYSQL in PHP senza scrivere una sola riga di codice. Scopri di più....

x